La causa principale di inquinamento, si conferma la combustione di Biomasse Legnose

La prima causa di inquinamento da Pm10 nell’aria della Lombardia non è il traffico. Sorpresa: sono le stufe a pellet o a legna, quelle che molti definiscono ecologiche.

La prima causa di inquinamento da Pm10 nell’aria della Lombardia non è il traffico. Sorpresa: sono le stufe a pellet o a legna, quelle che molti definiscono ecologiche. In cifre: la voce “combustione di biomasse legnose”.

Il 45% delle polveri fini che respirano i residenti in Lombardia è data dalla combustione di biomasse mentre l’inquinamento da traffico incide per il 27%. Sono le ultime rivelazioni rese note da Arpa Lombardia presentati dall’assessore lombardo all’Ambiente Claudia Maria Terzi durante una seduta di giunta in cui è stato discusso il nuovo censimento dell’inquinamento dell’aria previsto dal piano regionale Pria. Sono dati sconcertanti se si considera la città di Milano, nota a tutti come metropoli molto trafficata e soffocata dalle emissioni del traffico. Eppure questi risultati non rappresentano una novità ma una conferma: diversi studi autorevoli hanno sottolineato come la combustione da biomasse legnose sia la principale causa di inquinamento da polveri sottili. Lo ha fatto circa un anno fa il Ministero della Salute presentando una Valutazione Integrata dell’impatto dell’inquinamento atmosferico sull’Ambiente e sulla Salute (VIIAS), promossa dal Centro Controllo di malattie del Ministero.

Lo studio ha preso in esame alcuni tipi di particelle tra cui il PM2.5, il particolato fine con diametro inferiore a 2,5 µm, una polvere in grado di penetrare profondamente nei polmoni. Considerando solo il particolato fine, in Italia si hanno ogni anno 30.000 decessi, pari al 7% di tutte le morti. Gli italiani che vivono al Nord perdono mediamente 14 mesi di vita, 6 mesi e mezzo per gli abitanti del Centro e poco più di 5 mesi e mezzo per chi risiede a Sud o nelle Isole. In particolare, stando ai dati rilevati nella città di Milano la prima causa di inquinamento è la combustione da biomasse legnose a pari merito con le emissioni del traffico Nello specifico la città di Milano deve inputare alle biomasse il 22% dell’inquinamento da particolato.

Leggi l’articolo del Sole 24 Ore

Fonte della notizia:  Arpa (Lombardia)